Equipaggio della Regia Venaria

L’Equipaggio della Regia Venaria è stato creato nel 1996, anno della nascita dell’Accademia di Sant’Uberto. Nel 1997 l’Equipaggio si sviluppa attraverso un bando di concorso per titoli, con la selezione di appassionati professionisti desiderosi di conoscere ed approfondire la pratica del corno da caccia. La formazione è avvenuta grazie alla collaborazione con la FITF – Fédération Internationale des Trompes de France, all’inizio grazie a Pierre-Marc Malhet, del gruppo Les Echos de Franchard (Fontainebleau), e poi con il gruppo di Les Trompes de Bonne (Alta Savoia). La collaborazione ha consentito la rivitalizzazione dell’arte in Piemonte, dove era sopravvissuta sino agli inizi del XX secolo.
Lo strumento suonato dall’Eqipaggio nel quadro della FITF è il corno da caccia del tipo d’Orléans, in Re, caso unico in Italia e storicamente presente in Piemonte. Il gruppo tuttavia, tenuto conto del contesto italiano, pratica il corno da caccia in senso lato ed inclusivo, comprensivo dell’impiego dello strumento in orchestra, attualmente denominato anche corno barocco, che caratterizzava sin dalle sue origini il suo uso presso le corti d’Europa del XVII-XVIII secolo, tuttora vivo e in continuo sviluppo in concerti eseguiti con strumenti originali. In Italia sono presenti altri gruppi di suonatori di corno da caccia, riuniti nell’Accademia dei Suonatori di Corno da Caccia dell’Alto Adige, che praticano il corno Parforce in Mib, che caratterizza il contesto musicale di quel territorio legato alla storia e tradizione mitteleuropea. In Italia tutte queste realtà, storicamente collegate e attuali, sono presenti nella catalogazione dell’Arte dei Suonatori di corno da caccia (ICCD – Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione del Mibact dal gennaio 2019) ed insieme costituiscono una sola comunità.

I suonatori dell?Equipaggio della Regia Venaria indossano una tenuta realizzata sul modello attuale francese, simile a quello in uso in Piemonte nel XVIII secolo, nei colori sabaudi scarlatto e bleu du roi dell’Equipaggio Reale, così come è raffigurato nei dipinti di Vittorio Amedeo Cignaroli della Palazzina di Caccia di Stupinigi (sala degli scudieri).
Nello contesto storico della corte sabauda l’Equipaggio interpreta un repertorio costituto da fanfare di vènerie e arie per corno di vari compositori (Dampierre, Morin, Mouret, Philidor l’Aîné, Charpentier, Rossini), repertorio che è stato successivamente ampliato con composizioni attuali, fantasie e musiche del repertorio liturgico.

Ogni anno l’Equipaggio suona, inoltre, il tradizionale accompagnamento alla Messa di Sant’Uberto nella cappella di corte dedicata al santo all’interno Venaria Reale, ma anche in altri luoghi in Italia, alcuni dei quali sono legati al culto del santo o alla pratica dello strumento: chiese, antiche residenze, teatri, spazi naturali. Non a caso il debutto del gruppo al suo completo è avvenuto il 16 maggio 1999 nel Duomo di Milano, in occasione di una celebrazione in onore di Sant’Uberto.
Da allora l’Equipaggio ha suonato presso tutte le residenze sabaude, in primis la Reggia della Venaria e la Palazzina di caccia di Stupinigi, partecipando all’inaugurazione della reggia avvenuta, dopo anni di restauri, il 12 ottobre 2007. A livello nazionale ricordiamo: Per il giubileo del 200 la Basilica di Santa Maria Maggiore a Roma ed il santuario della Mentorella (monti predestini, luogo della visione di sant’Eustachio, ripresa dall’agiografia di sant’Uberto), la basilica di San Michele Maggiore a Pavia, l’Abbazia di Fruttuaria a San Benigno Canavese, il Castello di Masino nel Canavese, Villa Panza a Varese, il Teatro all’Antica di Sabbioneta, il teatro Bibbiena di Mantova. All’estero ricordiamo il castello di Chambord, gemellato con la reggia di Venaria, l’ambasciata d’Italia a Lisbona, il centro di formazione equestre di Lipizza (Slovenia)

L’Equipaggio opera,inoltre, presso residenze private e partecipa ad eventi di carattere culturale, sportivo o di beneficenza (sono escluse le manifestazioni a carattere commerciale).
Nel quadro della adesione alla FITF, l’Equipaggio della Regia Venaria partecipa ai concorsi internazionali di trompe d’Orléans, competizioni tra gruppi, formazioni di trio, duo e singoli suonatori. Nel 2015 l’Accademia di Sant’Uberto ha organizzato il primo concorso per trompes d’Oréans nel 2015, a Pollenzo (Cuneo), dove si trova il castello ottocentesco fatto erigere da re Carlo Aberto.