about-1I luoghi

Le attività dell’Associazione di Sant’Uberto sono in gran parte legate alle residenze reali del territorio piemontese – la cui valorizzazione è al centro della nostra mission sin dalla fondazione avvenuta nel 1996 – ma non solo. L’Accademia di Sant’Uberto collabora infatti con realtà analoghe, sia a livello italiano che europeo, portando la musica del corno da caccia nelle sedi più prestigiose: residenze auliche, chiese, teatri, spazi naturali.

In Italia una delle prime performance dell’Equipaggio di suonatori di corno da caccia è avvenuta nel 1999 a Milano, con l’accompagnamento della Messa di Sant’Uberto in Duomo, seguito dal concerto a palazzo Marino.

Negli anni 2000 e 2001, in occasione del Giubileo, l’Equipaggio si è esibito a Roma, nella basilica di Santa Maria Maggiore e al Santuario della Mentorella sui monti Prenestini, luogo di culto di Sant’Eustachio, altro patrono della caccia.

Sempre in Italia, ricordiamo le celebrazioni e i concerti che si tengono dall’anno 2000 nella Basilica di San Michele Maggiore a Pavia con l’intento di ravvivare il ricordo di come nelle cacce viscontee fosse utilizzato un corno annodato, documentato negli affreschi di Palazzo duca Vigevano e precursore di quello in uso attualmente.

Ricordiamo, inoltre, la presenza presso il teatro all’Antica di Sabbioneta nel 2004 con animazione Equestre, e il Concerto al teatro Bibbiena di Mantova avvenuto nel 2013.

In Europa l’Equipaggio ha suonato a Lipizza in Slovenia (2008) presso l’Alta Scuola di allevamento Equestre, e a Lisbona (2012) presso l’ambasciata d’Italia a Palazzo Pombeiro, e al Castello di Chambord (Francia 2015) in occasione del gemellaggio con la Reggia di Venaria.

previous arrow
next arrow
previous arrownext arrow
Slider