Caricamento...

Riconoscimento UNESCO
all’Arte Musicale dei Suonatori di Corno da Caccia

Nel pomeriggio di oggi, 17 Dicembre 2020 è arrivata, da Parigi, una notizia che si attendeva da tempo

LEGGI LA NOTIZIA CON LE IMMAGINI E IL COMUNICATO STAMPA

about-1 Accademia di Sant’Uberto

L’Accademia di Sant’Uberto è un’associazione culturale che si occupa sin dalla metà degli anni ‘90 della valorizzazione delle residenze reali torinesi attraverso una serie di attività che spaziano dalla realizzazione di studi, mostre e convegni, alla realizzazione di eventi, concerti, visite a tema e progetti musicali studiati ad hoc.

Convegni

Convegni|

Musica a corte. Il corno da caccia tra Piemonte ed Europa

Il 20 e 21 febbraio 2020 L’Accademia di Sant’Uberto ospita presso il Centro Conservazione e Restauro della Venaria il Convegno internazionale “Musica a corte. Il corno da caccia tra Piemonte ed Europa” aperto a tutti gli studiosi e appassionati di corno e musica barocca.

Il Corno da Caccia

Approfondimenti|

Il corno da caccia

Per corno da caccia si intende un corno circolare naturale, generalmente in ottone, senza valvole o tasti, con canneggio avvolto in uno o più giri, che ad una estremità ha un bocchino e dall’altra una campana, con funzione di amplificatore del suono.

Concerti

L’Accademia di Sant’Uberto organizza ogni anno due concerti di musica barocca, uno presso la Palazzina di caccia di Stupinigi in primavera e uno presso la Venaria Reale nel periodo di Natale.  Il programma di ogni concerto propone al pubblico un differente “percorso culturale”: la storia di uno strumento, di un luogo, oppure riprende eventi storici, dinastici, cerimoniali.

Vai

Formazione

Dopo l’esperienza maturata nella stagione di Musica a Corte alla Venaria Reale  con la formazione denominata Reale Scuderia e Camera, costituita da musicisti professionisti, l’Accademia di Sant’Uberto ha deciso di indirizzare una parte della propria attività alla formazione dei giovani alla musica barocca.

per saperne di più..

about-1 Spettacoli

L’Accademia di Sant’Uberto organizza ogni anno una serie di spettacoli ed eventi che riportano alla vita le attività che un tempo caratterizzavano le residenze reali piemontesi. Tra i principali: la Festa di Sant’Uberto, Chasses Royales, Musica en plein air, Musica da vedere e l’Onore del bottone.

Vai

Candidatura UNESCO

Accademia di Sant’Uberto svolge le proprie attività di salvaguardia e diffusione della cultura e del suono del corno da caccia non solo a livello locale – attraverso una serie di concerti, progetti musicali e culturali – ma anche a livello internazionale, collaborando con Francia, Belgio e Lussemburgo. Da questi scambi, nel 2014, nasce l’idea promuovere la candidatura UNESCO multinazionale de ”l’arte dei suonatori del corno da caccia”  quale patrimonio immateriale dell’umanità.

DETTAGLI